AKERCOCKE, un un ritorno trionfale con il nuovo album

AKERCOCKE, THE CELEBRATED MASTERS OF DARK & TWISTED BRITISH EXTREME METAL MAKE A TRIUMPHANT RETURN WITH THEIR NEW STUDIO ALBUM, RENAISSANCE IN EXTREMIS. RELEASED 25th AUGUST. Towering above the vast majority of nefarious contemporary noisemakers, London’s Akercocke erupted across the consciousness of the UK metal scene in the late ‘90s, wielding a fiendishly inventive blend […]

RENAISSANCE IN EXTREMIS È IL NUOVO ALBUM DEGLI AKERCOCKE, LA RINOMATA BAND DARK & TWISTED BRITISH EXTREME METAL CHE ANNUNCIA COSÌ IL SUO GRANDE RITORNO. IN USCITA IL 25 AGOSTO.

Dominando sulla grande scena delle maggiori band della contemporanea, i londinesi Akercocke eruppero fra le coscienze del metal inglese alla fine degli anni ’90,  facendosi promotori di un ingegnoso mix di death, black e progressive metal.  Dall’uscita del loro primo album “Rape Of The Bastard Nazarene” fra il pubblico britannico, gli Akercocke  hanno trascorso il decennio successivo a la loro conquistando con la stessa carica delle loro origini il loro campo di appartenenza. Tuttavia l’uscita del loro quinto album ‘Antichrist’ nel 2007, anziché godere a pieno del  successo ampiamente meritato per gli anni a seguire, la band si ritirò nell’ombra dove rimase per la maggior parte del decennio successivo.

Gli Akercocke hanno già rivelato il titolo della prima traccia della loro opera più attesa, “Disappear”, Jason Mendonca introduce la canzone dicendo “Disappear mostra come uno spiraglio di ciò che è presente all’interno di  Renaissance in Extremis. Contiene tutti quelli che sono i segni distintivi degli Akercocke, e allo stesso tempo rappresenta quella che l’evoluzione degli intenti, stile e capacità della band.

Qui di seguito potete ascoltare  “Disappear”

Tutti coloro che pre-ordineranno una copia digitale riceverrano “Disappear come download istantaneo.

Nel 2016 Jason Mendonca, frontman  e cantante, si è riunito con il batterista David  Gray,  ciò,  unitamente al ritorno del secondo chitarrista originale,  Paul Scanlan, ha permesso alla band di riaccendere la fiamma che li ha portati fin dalle origini a ridefinire un intero genere.

Carichi di nuovi propositi, si sono riuniti con la Peaceville Records, per l’uscita del nuovo album, Renaissance In Extremis, remixato da  Neil Kernon [Nile/Deicide/Thin Lizzy/Yes]  e registrato da Alan Douches [Death, Misfits, CroMags] al West West Side Music., esso rappresenta una nuova alba per questa questa band fra le più eccentriche del loro settore.
Dunque una reinvenzione e allo stesso tempo un’evoluzione di quello che sono già le sfaccettate sonorità della band, Renaissance In Extremis porta con sé  una forza euforica e una straordinaria eccentricità. Renaissance In Extremis è una dichiarazione di intenti audace e forte: lo spirito del metal è rinato in un’esplosione di idee luminose e un’ispirato furore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.