Appena entrata a Tempo di Libri, appena dopo i tornelli ho scovato la bellissima e gentilissima Livia Sarti. Quando l’ho salutata chiamandola per nome si è molto sorpresa, e mi sono stupita del fatto che dubitasse che le blogger e le lettrici potessero riconoscerla! Anche Livia ci ha gentilmente concesso un’intervista in esclusiva.

Ciao Livia,
siamo felicissimi di poterti intervistare.
Da dove vieni? È stato un lungo viaggio per arrivare a Milano alla fiera Tempo di Libri?

Ciao a tutti! Vengo da Piacenza. Solo 45 minuti… faccio in fretta ad arrivare a Milano.

Ti piace entrare in contatto coi tuoi lettori?

Mi piace moltissimo. Adoro queste giornate perché ogni volta vengo sommersa di affetto e calore. Sono fortunata, perché ho lettrici splendide che mi fanno sentire la loro vicinanza in ogni occasione. Insomma, per me il momento del ritrovo è sempre molto emozionante.

Con le altre scrittrici invece che rapporto hai?

Ho un bel rapporto per fortuna. Ci stimiamo e non abbiamo screzi. È sempre un piacere trovarsi.

Ti senti più scrittrice o più lettrice?

Sono innanzitutto una lettrice. Adoro leggere, ma amo tantissimo anche scrivere. Tra le due cose non so cosa mi piaccia e mi gratifichi di più. Ma non sento di definirmi scrittrice. Scrivo e cerco di farlo al meglio delle mie possibilità.

Quale dei tuoi libri ami di più? Perché?

Li amo entrambi per motivi diversi. È come chiedermi quale dei miei figli amo di più. Non posso scegliere. Il primo è il mio primo, l’esordio. Mi commuove ancora guardare la copertina. Il secondo è un libro che ho scritto già sostenuta dalle lettrici. Mi ha dato tanto e lo adoro. Amo rileggerlo. Insomma, davvero non potrei scegliere.

A quale personaggio dei tuoi libri ti senti più legata?

Sono molto legata a tutti e tre i miei personaggi principali. Anche in questo caso, non riesco a scegliere. Ho un debole in particolare per Leonardo, il marito tradito.

livia sartiI tuoi libri sono ispirati a fatti realmente accaduti nella tua vita o sono opere di fantasia?

Sono opere di fantasia, risultati della mia immaginazione e dei miei sogni. Solo piccoli episodi mi sono accaduti sul serio, ma sono ben nascosti in quelle pagine.

Pagine: 1 2 3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.