Loading...
IntervisteLibri

Intervista a L.F. Koraline

A Tempo di Libri c’era un’autrice super voluta e super acclamata.

Sto parlando di L.F. Koraline che anche se super impegnata ci ha gentilmente concesso un’intervista!

Ciao Koraline,
siamo felicissimi di poterti intervistare.

Grazie a voi. È un piacere ❤

Da dove vieni? È stato un lungo viaggio per arrivare a Milano alla fiera Tempo di Libri?

Abbastanza lungo in effetti. Arrivo da Roma, ma ne è valsa la pena.

Ti piace entrare in contatto coi tuoi lettori?

Tantissimo. In effetti, è uno degli aspetti che amo di più. Leggere e ascoltare le loro emozioni è per me fonte di grande gioia e soddisfazione 😍

Con le altre scrittrici invece che rapporto hai?

Alcune autrici sono anche diventate mie amiche. Ci sentiamo spesso, con alcune ci siamo anche incontrate. Ovviamente è impossibile allacciare rapporti solidi e stretti con tutte, ma sono felice delle persone che ho incontrato sul mio cammino fino a ora😍

Ti senti più scrittrice o più lettrice?

Diciamo che sono molti di più i libri che ho letto di quelli che ho scritto e così sarà sempre. Per il momento sono felice di essere un’appagatissima racconta storie❤

Quale dei tuoi libri ami di più? Perché?

Una mamma non dovrebbe fare distinzioni, ma il mio cuore mi porta a scegliere Red il Leviatano come mio figlio preferito. Non esiste un motivo preciso. Lo amo senza condizioni con tutti i suoi pregi e con tutti i suoi difetti.

A quale personaggio dei tuoi libri ti senti più legata?

Ancora una volta la mi risposta è: Red. La sua forza, la sua tempra, la sua anima… Ogni aspetto di Red mi appartiene nel profondo.

I tuoi libri sono ispirati a fatti realmente accaduti nella tua vita o sono opere di fantasia?

Sono totalmente frutto della mia fantasia. Magari aver potuto vivere una delle tante avventure dei miei eroi…

Dove preferisci ambientare i tuoi libri e perché?

Amo ambientare i romanzi in posti che amo o che sogno di visitare. È un po’ come viverli attraverso le parole.

A che personaggi ti ispiri per la stesura dei tuoi romanzi? Personaggi famose o persone che conosci?

In realtà lascio che sia la mia fantasia a guidarmi. Tendenzialmente non mi ispiro a chi conosco, se non per qualche leggera sfumatura caratteriale o fisica.

Come mai hai deciso di scrivere una serie con dei numeri nei titoli? (703)

Mio padre è nato il 7 Marzo. 7.03 😍 e poi io sono un’appassionata di numeri dispari.

La tua famiglia ti sostiene nella scrittura?

Assolutamente sì, la mia famiglia ama vedermi felice e la scrittura mi rende davvero molto molto felice…

In quale momento della giornata preferisci scrivere?

In realtà non ho particolari preferenze. Anche se forse il momento in cui sono più concentrata è il tardo pomeriggio, prima di cena.

Quale libro non tuo consiglieresti?

Ce ne sono diversi, in realtà. Il cavaliere d’inverno. Mille splendidi soli. L’ombra del vento. Archer’s voice.

Preferisci leggere libri pubblicati con una C. E. o in self?

-Ammetto di leggere prevalentemente romanzi pubblicati da CE. Il mondo self lo amo, ma ho pochissimo tempo per leggere, quindi tendo a dare la precedenza a titoli più famosi per soddisfare la mia curiosità.

Da quanto tempo scrivi libri?

Da molto poco tempo, in verità. Meno di 3 anni.

Che musica ti ispira per scrivere?

Rock melodico. Country Rock, a volte, un buon gruppo metal.

La serie 703 per ora è composta da tre volumi. Ci saranno altri volumi in uscita?

Sì, la mia prossima uscita sarà il quarto volume della serie 703❤

Progetti futuri? Uscirà a breve un tuo nuovo romanzo?

Scrivere, scrivere e ancora scrivere. Non so quando verrà pubblicato il mio prossimo romanzo, ma spero al più presto ❤

Grazie per essere stata con noi!
Un abbraccio da parte mia e da tutto lo Staff di Vampire Tears.

Grazie a te per l’intervista. Alla prossima. Un abbraccio ❤

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno