Intervista a Dario Beluffi pastrichef vegano

In attesa dell’uscita del suo nuovo libro, abbiamo invitato sul nostro sito Dario Beluffi, chef vegano esperto nel mondo della pasticceria. Per tutti i golosi, ma anche per tutti colore che appoggiano questo stile di vita, ascoltate quello che Dario ha da dire.

Benvenuto, se vuoi presentarti ai nostri lettori.

Io sono Dario Beluffi, sono un pastrichef vegano. Pastrichef perché mi occupo nello specifico di pasticceria, ma ovviamente nel mio privato cucino anche piatti salati e mi capita di pubblicare anche qualche ricetta salata, ma poco. In genere tratto quella che è la pasticceria o la gastronomia salata, ma non mi muovo sull’altra cucina vegan o vegetale, che dir si voglia. Non è il mio ambito, il mio ambito è la pasticceria.

Il tuo ambito quindi è la pasticceria. Cosa significa oggi essere uno chef vegano, in particolare nell’ambito della pasticceria, visto che proprio tu hai detto che sei specializzato in pasticceria?

Credo che l’idea di professionista che ho io che si approccia al mondo vegan è quella di andare alla ricerca di prodotti e alimenti che possano essere poi riportati all’utilizzo comune di persone che ovviamente non fanno questo di mestiere hanno l’esigenza di scoprire e provare nuove ricette, ma non hanno il tempo e nemmeno le competenze. Noi professionisti che ci siamo un po’ votati alla causa del vegan, dobbiamo mettere a disposizione le nostre competenze per far sì che la gente che ha la necessità di provare e sperimentare abbia tutti i mezzi necessari. Fare da divulgatori in un certo qual senso di quella che può essere la novità o l’ingrediente diverso.  Spiegare l’utilizzo, le procedure. Si scende ancor più nella chimica. Io credo che soprattutto nel vegan oggi ci sia tanta disinformazione e molta poca cultura. Vedo molta gente che si improvvisa e poca gente che approccia in maniera professionale. Credo che invece l’avvento del mondo professionale nel vegan sia proprio questo: dare la competenza chimica (perché si va ancora più nella chimica) da parte dei professionisti in questo settore. Credo che sia la svolta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.