Intervista a Melissa Pratelli

Ciao Melissa,
siamo felicissimi di poterti intervistare.
Parlaci di te: da dove vieni? Quali sono le tue passioni?

Ciao e grazie infinite a voi per avermi proposto questa intervista! Allora, cominciamo dalle informazioni base. Mi chiamo Melissa, ho trentun anni e vivo a Pesaro, nelle Marche. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la lettura, il canto, gli animali e le serie tv!

Quanti libri hai scritto?

Al momento, ho pubblicato tre romanzi, due romance e il primo volume di una saga paranormal romance. A maggio uscirà un nuovo romance, sempre per la Dark Zone edizioni.

Che genere di libri scrivi? E perché hai scelto quel genere?

Scrivo romance e paranormal romance/urban fantasy.

Sono i generi che mi piace leggere, le storie che mi coinvolgono e fanno sognare, per questo motivo ho deciso di dedicarmi a questi generi. O meglio, non ho proprio deciso, le storie sono spuntate in testa di loro iniziativa, trascinandomi in determinate direzioni.

Quale genere di libri non scriveresti mai e perché?

Mai dire mai! Al momento penso di rimanere sui due generi che mi riescono meglio, un giorno chissà, potrei provare qualcosa di nuovo!
Dubito però che sarei in grado di scrivere un horror o uno storico. Non perché non siano bellissimi generi, ma non sento di averne le capacità.

Ti piace entrare in contatto coi tuoi lettori?

Tantissimo. È la cosa che preferisco in assoluto. Sapere come le mie storie sono state percepite, se hanno trasmesso un messaggio, delle emozioni. Arrivare a chi legge è la cosa più importante, perché ciò che ti entra nel cuore te lo ricordi per sempre. Oltretutto, ho delle lettrici meravigliose, sempre pronte a incoraggiarmi e a darmi la carica quando penso di non riuscire ad andare avanti, mi tengono compagnia sul gruppo e si sono anche fatte chilometri e chilometri per venirmi a trovare in fiera. Non le ringrazierò mai abbastanza per tutto l’affetto che mi danno ogni giorno.

Sarai al Romics, è il primo anno che vai? Se sei già stata che esperienza è stata?

Al Romics di Aprile non sarò presente fisicamente. Sono stata all’edizione di settembre/ottobre per due anni consecutivi e in entrambi i casi è stata una bella esperienza. L’anno scorso ancora di più perché è stato proprio in occasione del Romics di ottobre che è uscito il mio paranormal romance “I Figli di Danu. Il richiamo”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.