Il giorno più bello di Diego Romeo

Il giorno più bello di Diego Romeo non è un libro, bensì un racconto breve che l’autore ha pubblicato sul proprio sito internet e che, a suo tempo, ha vinto il terzo premio al concorso Alberoandronico 2018 e la menzione d’onore al concorso Voci 2018.

Ammettiamo di aver trovato serie difficoltà a trovare una categoria adatta a questa recenzione che tuttavia doveva essere fatta. Abbiamo così optato per la categoria Self e per la nostra rubrica che riguarda il sociale, vi spiegheremo perché.

Partiamo dal presupposto che Il giorno più bello non è una bella storia, piuttosto, oseremo dire, una storia scritta bene. È una storia che non ha a che fare con fantomatici principi azzurri o cavalieri in armatura splendente che abbattono draghi. Il drago, il mostro c’è ed è quello dell’ignoranza, della povertà e anche quello di chi si volta dall’altra parte.

Il giorno più bello ci mostra il mondo attraverso gli occhi di Nabila, una bambina yemenita di soli 8 anni che viene venduta come sposa a un uomo più anziano. L’intero racconto ci mostra la lunga serie di sensazioni ed emozioni che prova nello scoprire prima il suo destino fino a quello che sembra l’inevitabile e tragico epilogo della vicenda. Nabila ci fa vivere quei momenti di terrore. All’inizio non è consapevoleda dove questo senso di disagio abbia origine, non le è chiaro perché debba temere la figura dello sconosciuto. Arriverà alla fine, la consapevolezza, seppure non così consapevole, di quello che sta per accaderle, fino alla resa al suo triste destino. Non se ne meraviglia il lettore. Non è una storia nuova, è parte della quotidianità.

Ed è proprio questo il punto. La storia di Nabila non è una storia bella perché, se ci fermassimo solo un momento a riflettere, ci renderemo conto che da qualche parte c’è una Nabila, proprio ora, mentre stiamo leggendo queste righe. Ed ecco perché consigliamo di leggere questo racconto. Il giorno più bello è una storia di denuncia di un fenomeno del quale troppo spesso ci si dimentica. E forse, il merito di storie come questa è proprio quello di riportarlo alla luce.il giorno più bello diego romeo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.