Titolo: Destini Incrociati
Autore: Giulia Ross
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Genere: Contemporary Romance
Narrazione: prima persona (Amy)

[amazon_link asins=’B06WP6MXDC’ template=’ProductAd’ store=’vamstea0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ a6b45eef-b536-11e8-8d81-5578d0031409′]

Eri mia prima ancora che nascessi.
Ero tuo prima ancora di esistere.
È un filo rosso quello che ci lega stretti.
Cuore contro cuore.
Due nell’infinito…

Amy Smith lavora in un caffè e abita in un piccolo monolocale nella periferia di Houston. È riservata, scontrosa e abitudinaria. Ogni martedì e giovedì pranza al Red Dragon, un ristorante cinese dove riesce a rilassarsi. Amy non si è ancora accorta che in quel locale qualcuno la osserva in silenzio e aspetta il suo arrivo. Finché un giorno, partecipando alle riprese di una specie di gioco che verrà trasmesso su YouTube, Amy conosce Cai, il ragazzo che lavora al ristorante. All’inizio è quasi infastidita dall’odore di fritto che lui emana, ma quando le sue braccia la stringono, qualcosa cambia. Cai inizia a corteggiarla: ha dei modi di fare eleganti ed è molto delicato. Ma il suo passato è inaccessibile. La sua storia prima del suo arrivo a Houston è un mistero. Lentamente Amy si lascia andare e s’innamora. Lei è l’altro capo del filo rosso che lega il loro destino di anime gemelle, le dice Cai una sera. Il giorno dopo però, scompare nel nulla… Chi è, allora, quel ragazzo che Amy incontra quattro anni dopo? Che ha un nome diverso ma è identico a Cai?
In ogni istante è racchiusa la scelta di cambiare il proprio destino…

Lo avevano soprannominato “il ragazzo con il sole in tasca”.

Ecco un romanzo che mi ha fatta piangere davvero.
L’avevo acquistato da circa 8 mesi, praticamente appena pubblicato ma mi sono sempre resa conto che questa storia aveva troppo un destino incrociato con una mia vicenda personale quindi dovevo aspettare il momento giusto per leggerlo.
Momento che finalmente è arrivato e non mi sono per niente pentita di questa lettura anche se a sprazzi ho sofferto e ricordato vicende. Mi sono rivista molto in Amy (specialmente nella prima parte) e ho rivisto molto di Cai in una persona che conoscevo e amavo.

Pagine: 1 2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.