Loading...
A Heart Full Of LoveLibri

Symbiosis: Non ho, nel sangue, nessun desiderio che non sia rivolto a te (The Twins Series) di Chiara Kiki Effe

Titolo: Symbiosis: Non ho, nel sangue, nessun desiderio che non sia rivolto a te (The Twins Series)
Autore: Chiara Kiki Effe
Casa Editrice: self publishing
Genere: contemporary romance
Narrazione: terza persona corale

Le vite di molte persone si intrecciano sullo sfondo di una New York dove tutti sembrano essere coinvolti in qualcosa, ma nessuno sembra averne la colpa. Sebastian Moore lavora come modello per la Suxess, una delle più famose agenzie di moda della città. Una sera ha un terribile incidente in moto mentre rincorre la donna che ama e perde non solo lei, ma anche l’uso delle gambe. Suo fratello, Tyler, non riesce a farsene una ragione: ci sono troppe cose che non sono chiare. Chi c’era, con Sebastian, al momento dell’incidente? Tyler, deciso a scoprire la verità, tenterà di tutto, arrivando a ingannare tutte le persone che lo amano.

“Se ami qualcuno, è meglio che tu glielo dica quando è ancora vicino a te, perché potrebbe andarsene via.”

Ho appena finito di leggere questo romanzo che mi ha catalizzato totalmente.
È scritto in terza persona, che come sapete non amo, ma che in questo caso mi ha comunque tenuta incollata alle pagine senza annoiarmi.
Siamo davanti ad un romanzo corale ambientato nel passato e nel presente. Tutti i personaggi che conosceremo saranno importanti e tutti collegati tra loro.

«Hai detto tu che niente ti tiene legata qui. Non hai nessuno, no? Vieni con me, ti proteggerò io, ci sarò io con te, sempre.»

Nella prima parte del romanzo, dopo che Sebastian ha avuto un incidente in moto, il fratello gemello Tyler cerca di capire chi ha causato l’incidente mettendosi ad indagare.
Tyler prenderà il posto di Sebastian dove lavorava Sebastian e qui conoscerà la capa della Suxess e sua nipote.
Indagando andrà a stabilire molti particolari ma col rischio di rovinarsi la sua di vita.La seconda parte del libro è invece dedicata al passato di Sebastian, credo che sia la sezione che ho più amato. Nel presente abbiamo conosciuto un Sebastian disilluso dalla vita, amorfo e senza interessi. Invece nel passato Sebastian è stato super attivo, con una grande personalità e un grande amore di cui tutti, eccetto la madre, erano all’oscuro.
Nella terza fase si ritorna al presente ma tutti i personaggi incontrati rientrano in gioco in maniera attiva.

Perché è così facile mentire, ma fa così male?

Questo è un romanzo particolare, molto più arzigogolato e con una trama fitta e ben costruita rispetto alla media dei normali romanzi.
Ho amato quasi tutti i personaggi, in particolar modo Sebastian, e se non ho adorato qualcuno l’ho odiato con tutta me stessa.
I protagonisti sono tutti be  caratterizzati e delineati con descrizioni chiare e concise.
Così come le descrizioni dei luoghi, dettagliate ma lasciano spazio all’immaginazione.
Lo stile narrativo di Chiara è fluido, con termini a volte ricercati e completamente privo di errori grammaticali o refusi.
Sono veramente felice di aver compiuto questo viaggio nel mondo dei fratelli Moore e ve ne consiglio totalmente la lettura!
A presto!

Era fragile con un giglio, bastava sfiorarla un po’ più forte per ammaccarla, e lui l’aveva calpestata.

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno