quattro racconti con il morto di marco scaldini

La nuova uscita prevista per il 24 giugno da Segreti in Giallo è Quattro racconti con il morto di Marco Scaldini. Le atmosfere di dipingono delle tinte del Giallo, in questo nuovo volume. Marco non è certo nuovo del genere ed è pronto a regalarci, non una, non due, ma ben quattro storie cariche di mistero e suspence.

Vi abbiamo incuriosito? Bene!

Molto presto vi diremo molto di più.

Quattro racconti con il morto – Trama

Un cliente morto e una prostituta nei guai.

Un gruppetto di studenti e una professoressa uccisa durante un rito satanico.

Un agente che vede un assassino mentre si disfa di un cadavere.

Un duplice omicidio in un centro massaggi.

I quattro racconti

Quattro racconti brevi. Leggendoli, più di un brivido vi attraverserà. Una morte accidentale, un omicidio durante un rito satanico che sarà la tragica condanna dei suoi esecutori, un assassino che non sa di esserlo e un duplice omicidio in un centro benessere.

Benvenuti nel mondo tragico e beffardo di “Quattro racconti con il morto” di Marco Scaldini.

L’inganno è lì, a portata di mano. Non riuscirete, una volta entrati, a sfuggire al fascino di queste brevi intriganti storie che l’autore ha abilmente imbastito per voi.

E allora, godetevi questo poker di gialli, tinti di rosso, che difficilmente dimenticherete.

L’autore

Marco Scaldini è un insegnante, traduttore editoriale e scrittore.

Ha sfruttato la sua trentennale esperienza dietro la cattedra per scrivere una serie di libri sulla scuola, utilizzando talvolta lo pseudonimo di Gianmarco Perboni: Perle ai porci (Rizzoli 2009), Perle (Rizzoli 2010), Una scuola come tutte le altre (Rizzoli 2012), Manuale di sopravvivenza per giovani insegnanti (Echos 2015), Sesso soldi e scuola (0111 Editore 2016) La seconda domanda (Augh 2017), Nuove perle a nuovi porci (Rizzoli 2018) Botte ai professori (Porto Seguro 2019).

In particolare Perle ai porci è stato un bestseller con oltre dieci edizioni. È attivo anche come scrittore di racconti di genere (giallo, orrore, fantascienza): Giallo e nero (0111 Editore 2014), Scene di lotta di classe all’obitorio (0111 Editore 2015), Leopardi era un ottimista (Scudo 2016) Quattro racconti per non dormire (Porto Seguro, 2020). Come traduttore editoriale da tedesco, inglese e francese ha lavorato con importanti editori (Rizzoli, Feltrinelli, Piemme, Einaudi).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.