Loading...
La linea Gialla - Storie di delitti e detective

Indelebile di Manuel Mascolo – Salernoir

SALERNOIR, appunti di morte e d’amore manuel mascolo

In questo articolo parleremo di: Indelebile, tratto come vi dicevo nel precedente, da Salernoir di Manuel Mascolo, edito da Saggese Editori.

Essendomi approcciata da poco con il genere thriller, non sapevo cosa aspettarmi o se mi sarebbe piaciuto. Sono rimasta piacevolmente soddisfatta e mi sono appassionata molto alla lettura.

Indelebile – Trama

James Morra  non è un eroe, ma un un giovane uomo con i suoi punti forti e deboli. Si trova a scoprire verità che non vorrebbe e indagare su di esse. Le pagine di cronaca di Salerno lo riguardano molto da vicino. Scoprirà suo malgrado che soltanto lui può venire a capo di un codice criptato che vede coinvolto un’autorevole figura politica salernitana in losche faccende di corruzioni e omicidi. Come lo farà? Seguendo una pista lasciata da un vecchio amico, tramite la sua arte, quella dei tatuaggi, che decreteranno un terribile fato per coloro che li portano.

Recensione

James proprio come Morrison, ci viene descritto davvero molto bene, così come le ambientazioni di una Salerno dalle tinte dark, piena di corruzione e violenza. Vediamo tutto in una chiave nuova, che quasi ci conduce ad un film o un fumetto molto affascinante. Scopriamo le luci ed ombre di Salerno.

Personalmente amo molto la città e vederla così descritta è davvero suggestivo. La narrazione è sempre scorrevole, le descrizioni minuziose, ma metaforiche. Comprendiamo l’aspetto e il carattere di ogni personaggio fin dalle prime frasi. Ciò denota una grande padronanza di linguaggio di Manuel. La sua spiccata fantasia per le scene di omicidio, nonché uno studio particolareggiato dei fatti di cronaca.

James è una sorta di investigatore non ufficiale. Un musicista squattrinato. Egli indaga per comprendere, per scoprire i malfattori, per vendicare chi ha subito ingiustizie. Mi ha fatto pensare un poco al Jim Gordon delle serie televisiva Gotham.

Nulla viene lasciato al caso ed il lettore si immerge in ogni breve capitolo senza difficoltà, per poi desiderare avidamente di leggere il successivo.

Oltre al primo narratore che è appunto James,  si alternano punti di vista esterni che ci permettono di comprendere cosa accade nelle strade della città e su quanto lui dovrà indagare.

La prova letteraria e senz’altro ottimale. Sono stata piacevolmente sorpresa dai colpi di scena e dai profili per nulla scontati dei vari personaggi. Consiglio altamente questa lettura e presto vi sveleremo il resto della storia.

2 comments
  1. Laura

    Figooo è un po’ che non leggo thriller e dovrei proprio riprendere. Questi potrebbe essere un ottimo modo per ricominciare

  2. ELEONORA

    Mi piacciono gli autori che non creano eroi ma persone vere. Molto interessante! Il thriller è un genere stupendo e bisogna essere molto in gamba per farlo bene.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Editor's choice
l'arc en ciel
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: