Eredità di carne di Luigi Musolino

Dalle nebbie dei monti piemontesi, emerge a solleticare le paure dell’uomo, Eredità di carne, scritto da Luigi Musolino per la Acheron Books.

Trama

eredità di carne  di luigi musolino
Eredità di carne di Luigi Musolino
Acquista su
AmazonMondadoriFeltrinelliIBSLibraccio

La vita di Michele Ciot sta cadendo a pezzi. Vive in un paesino isolato del Piemonte, dove si ammazza di alcool e solitudine. Il ritorno in paese di un vecchio amico gli offre una possibilità di riscatto. Un lavoretto illegale, un furto nell’ex sanatorio per tubercolotici Pracatinat, intorno al quale circola la sinistra leggenda della Strega Cannibale. Ciot, da ragazzo, ha visto qualcosa di strano in quel posto e adesso deve affrontare le ombre del passato…

Recensione

“Tanta fame, fame nera

Mangia da mattina a sera

S’è spolpata i suoi bambini

Cosce stinchi ed ossicini!”

C’è una leggenda che tormenta la Val Chisone, in Piemonte; una strana storia riguardo al vecchio sanatorio per tubercolotici Pracatinat, divenuto colonia Fiat prima che il consorzio che la gestiva fallisse. È un edificio isolato, che svetta tra i picchi montuosi. In queste zone è vissuta la Strega Cannibale, consumando la sua tragica vita. È in queste zone che abita Michele Ciot.

eredità di carne  di luigi musolinoSenza più un lavoro, senza più una ragazza, e spezzato da una brutta forma di bronchite cronica, Michele è tormentato da orrendi incubi. Nel suo passato è nascosto un ricordo nero come il carbone, qualcosa che ha visto, un rumore che ha sentito e ancora rimbomba nella sua testa. L’eco di un’eredità dimenticata lo sta chiamando a sé; e così, quando Oliviero Cardon si presenta alla sua porta con una proposta folle ma allettante, nella disperata speranza di poter rimettere in piedi la sua vita, Ciot accetta. È questo l’errore più grande che potesse fare. Nel cuore del Pracatinat qualcosa lo attende, l’incubo più raccapricciante di tutti.

L’orrore si insinua tra le pagine di questo libro con decisione, sulla spinta d’un macabro passato e l’oppressione d’un presente angoscioso. Le sfumature cupe della narrazione conducono il lettore sull’impervia strada del terrore, un’inquietudine che serpeggia tra i pensieri come una vipera velenosa. Sulla base del folklore montano, tra boschi labirintici e vette innevate, brucia la carne in un rogo eterno.

Parere personale

eredità di carne  di luigi musolinoQuesto è il primo lavoro di Luigi Musolino che leggo, e devo dire di essere rimasta orrendamente affascinata dal suo stile di scrittura crudo e senza fronzoli. Abituati come siamo a percepire il genere horror un’esclusiva quasi americana, scoprire che il terrore può trovarsi anche nelle foreste della nostra Italia fa correre un lungo brivido in tutto il corpo.

L’autore ha dimostrato grande maestria, di saper piegare il paesaggio naturale per farne scaturire orrori, e di saper sfruttare la sua più oscura immaginazione per creare quel disgusto ancestrale che ci fa titubare della nostra umanità.

Eredità di carne è un libro che mira a scuotere il cuore oscuro dei nostri disagi più nascosti; risveglia angosce, claustrofobie e raccapricci che sono rinchiusi al centro di ogni essere umano. Ma alza anche un velo di empatia, dispiacere e malinconia per il destino riservato ai protagonisti. Una storia che ammalia e svela l’orrore di una vendetta immortale. Consigliato a chi non teme di scendere nell’abisso della fame più nera!

1 commento

  1. Recensione bellissima ❤️ lo dovrò assolutamente leggere perché sembra perfetto per me

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.