In attesa dell’opera cinematografica di Villeneuve, Nicola Pesce Editore propone un saggio che va a scavare nelle profondità delle sabbie di Dune per riportarne alla luce i segreti.

Ad analizzare questo straordinario fenomeno della letteratura è Filippo Rossi con il  saggio Dune – Tra le sabbie del mito, edito da Edizioni NPE. Il libro sarà disponibile in tutte le librerie a partire dal 25 Febbraio.

Dune. Tra le sabbie del mito di Filippo Rossi
Dune. Tra le sabbie del mito di Filippo Rossi
Acquista su
LibraccioMondadoriFeltrinelliIBS

Dune è stato il primo romanzo fantascientifico a diventare popolare fuori dal genere.

Il suo autore, Frank Herbert, ha introdotto tematiche mai trattate prima, con una scrittura degna di un grande romanzo classico basata su dati scientifici. È con quest’opera che l’editoria ha riconosciuto il potenziale economico della fantascienza, ed è così che gli scrittori hanno cominciato a scrivere meno racconti e più romanzi.

Incredibile è infatti la sua influenza esercitata a livello globale nel corso dei decenni, da Star Wars di George Lucas ai Pink Floyd di Roger Waters, e numerosissime le trasposizioni in altri media, tra libri, videogiochi, produzioni musicali e cinematografiche.

Dune – Tra le sabbie del mito – Sinossi

Ambiente e personaggi, storia e avventura di un mito letterario affrontate per la prima volta in modo analitico da questo saggio. Il primo romanzo, Dune, viene pubblicato dal già maturo scrittore americano Frank Herbert nel 1965. Il trionfo di critica e di pubblico è immediato. È il best-seller assoluto della narrativa di fantascienza, dall’inquietante e quasi profetica attualità.
Oggi, a un secolo dalla nascita del creatore, il regista canadese Denis Villeneuve trae due ambiziosi film dal primo, indimenticabile libro-capolavoro.

Il materiale è adatto a una nuova e immensa saga cinematografica…

Dopo anni di lunga preparazione, questo enorme volume di Filippo Rossi segue le messianiche tracce tra le dune di Paul “Muad’Dib” Atreides e dei suoi figli, per comprendere l’ossessione e distinguere le visioni dai miraggi nascosti nelle sabbie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.