captain marvel

Il mito del supereroe oggi presenta: Captain Marvel. Uscito nel 2019 co-scritto e diretto da Anna Boden e Ryan Fleck. Il ventunesimo film del Marvel Cinematic Universe, prodotto dai Marvel Studios e distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures.

Il cast include Brie Larson nei panni di Carol Danvers, la protagonista, accompagnata da Samuel L. Jackson, Ben Mendelsohn, Djimon Hounsou, Lee Pace, Lashana Lynch, Gemma Chan, Annette Bening, Clark Gregg e Jude Law.

Trama

Captain Marvel di Ryan Fleck, Anna Boden
Captain Marvel di Ryan Fleck, Anna Boden
Acquista su
MondadoriFeltrinelliIBS Amazon

Vers si trova sul pianeta Hala, capitale dell’impero Kree, fa parte della Starforce, una potente squadra di nobili guerrieri capitanati dal comandante Yon-Rogg. Vers non ricorda nulla del suo passato, ma come le rammenta la Suprema Intelligenza, leader dei Kree, loro l’hanno dotata di incredibili poteri e per questo deve servire il suo popolo. Durante una missione della Starforce,  la squadra viene attaccata da degli Skrull, alieni mutaforma in perenne guerra coi Kree, che rapiscono Vers. Quest’ultima viene sottoposta da Talos a un interrogatorio mentale, nel tentativo di localizzare un motore a velocità della luce nascosto su un pianeta, di vitale importanza per gli Skrull. Oltre a questo viene rivelato parte del passato di Vers, la quale si sveglia e, dopo una breve battaglia, precipita con una capsula di salvataggio sul pianeta dove è presente il motore che cercano gli Skrull: la Terra, nel 1995 dove incontra Nick Fury.

Recensione

Come in Avengers infinity war il film si svolge in parte nello spazio e in parte sulla Terra, mostrando la dualità di una battaglia intergalattica sempre più vasta.

La storia di Carol Danvers avviene in un arco temporale precedente rispetto agli eventi della saga dell’infinito, ciononostante ci aiuta a comporre gli ultimi pezzi del puzzle riguardo all’importanza e al potere del Tesseract.

Gli effetti visivi come sempre sono da urlo, tra esplosioni, voli galattici e tecnologie all’avanguardia. Assistiamo anche al ringiovanimento digitale di Nick Fury e dell’agente Coulson.

Nei vari flashback anche presenti nel trailer, vediamo la protagonista che pilota un caccia, mi è sembrato quasi di coglierne un tributo a Top gun.

Il contesto degli anni ’90 è verosimile e intrigante. La colonna sonora risulta abbastanza d’impatto, affidata a Pinar Toprak con un sound deciso e appassionante. Ha saputo arricchire  la soundtrack con i maggiori successi  del periodo come i No doubt, gli Hole, i Nirvana molti altri che hanno aggiunto una grande dose di adrenalina all’arco narrativo.

 La trama corre veloce ma è ben curata. Le scene di lotta sono divertenti, ma abbastanza veritiere, l’attrice si è preparata in vari stili di lotta per diversi mesi dal pugilato al judo.

I vari colpi di scena mi hanno entusiasmata molto, snodandosi a poco a poco come una serie ben studiata di rivelazioni.

Protagonista e altri personaggi

 Brie Larson in Captain Marvel (2019)
Brie Larson in Captain Marvel (2019)© IMDb

Vers o meglio Carol Danvers mi è piaciuta molto come personaggio, incarna l’eroina tipica del nostro tempo. Forte, indipendente, a volte rabbiosa, ma anche insicura e dolce, capace di essere comprensiva con chi lo merita. Nonostante gli eventi è capace di rialzarsi sempre e affrontare ogni situazione con una lealtà e grinta impressionanti.

Un personaggio decisamente over power. In uno scontro diretto dice ai suoi avversari: “Ho lottato sempre con le mani legate dietro la schiena, ma cosa accadrà quando le avrò entrambe libere?”

Vi assicuro che ne vedremo delle belle. Mi esaltano i suoi poteri: possiede una forza sovrumana, emette scariche di fotoni dalle mani e poi scopriremo che possiede l’abilità di volare come una nave spaziale. 

Il grande Jude Law  veste i panni del leader kree chiamato Yon-Rogg, è il mentore di Vers sul pianeta Hala e le mostra come fare buono uso del suo destino e dei suoi poteri. I due durante l’addestramento vivono diversi alterchi. Lui desidera farle ammettere le proprie debolezze allo scopo di bloccare tutto il suo potenziale.

Talos interpretato da Ben Mendelsohn: è uno Skrull che guida l’invasione della Terra. Un personaggio simpatico e che si prende poco sul serio, molto diverso da come mi sarei immaginata un capo alieno che cerca opprimere altri popoli. Inoltre è un muta forma e ci mostrerà una realtà del tutto diversa da quanto credevamo.

In conclusione

Il film ha avuto un’ottima accoglienza dalla critica ed è stato il quinto film per maggiore incasso del 2019.

Ci tenevo a ricordare il tributo iniziale del film, diverso dal solito, laddove venivano mostrati i vari personaggi del Mcu, è stato sostituito con vari frame del compianto Stan Lee, che era venuto a mancare pochi mesi prima. La cosa mi ha veramente emozionata e ringrazio ancora Stan Lee per aver permesso la nascita di un nuovo genere artistico e cinematografico che è quello dei cinecomics.

Riguardo alla nostra Captain Marvel, sicuramente ritroveremo l’eroina intergalattica in nuove avventure. Alcuni rumors parlerebbero addirittura di una nuova squadra da lei guidata, chiamata: New Avengers e che vedrebbe l’inclusione nell’Mcu dei fantastici quattro.

Per il momento sembra che il secondo episodio sia previsto per il 2022, salvo ulteriori ritardi a causa dell’emergenza Covid-19.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.