Avengers: Endgame - Il mito del supereroe

Avengers: Endgame, è uscito nel 2019 diretto da Anthony e Joe Russo. basato sul gruppo dei Vendicatori, Marvel Comics, è il seguito di Avengers: Infinity War (2018). Ventiduesimo film del Marvel Cinematic Universe. È prodotto dai Marvel Studios, distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures. La sceneggiatura è stata scritta da Christopher Markus e Stephen McFeely. Il cast è lo stesso del precedente Avengers – Infinity war, con l’aggiunta di tutti gli altri personaggi dell’interno MCU, nessuno escluso.

Trama

Avengers - Endgame di Anthony Russo, Joe Russo
Avengers – Endgame di Anthony Russo, Joe Russo
Acquista su
IBSMondadoriFeltrinelli Amazon

In seguito allo schiocco di dita di Thanos, Clint Barton (occhio di falco) vede scomparire tutta la sua famiglia. Ventidue giorni più tardi, Tony Stark e Nebula, si trovano sull’astronave dei Guardiani della Galassia, vengono salvati e portati sulla Terra da Capitan Marvel. I tre atterrano al quartier generale degli Avengers, dove si ricongiungono con Pepper Potts, Steve Rogers, Natasha Romanoff, Bruce Banner, James Rhodes, Thor e Rocket. Il gruppo, speranzoso di utilizzare le Gemme per riportare tutti in vita, localizza Thanos, ma una volta raggiunto, quest’ultimo spiega di averle distrutte. Trascorrono cinque anni, durante i quali Ant-Man è rimasto imprigionato nel regno quantico, ma casualmente riesce a sfuggirne. Propone di sfruttare il regno quantico per viaggiare nel tempo. Pertanto, i tre fanno visita a Tony Stark. Questi rifiuta, quindi il trio si rivolge a Bruce Banner, che accetta di aiutarli, ma i primi tentativi si rivelano fallimentari, finché non arriva Stark, che ha sviluppato un bracciale GPS che può aiutare a viaggiare nel regno quantico.

Recensione

Il film è a mio avviso il migliore di tutti. Una storia molto articolata, ben delineata, scritta in modo da spiegare ogni minimo dettaglio lasciato in sospeso nei precedenti film, così da rimettere a posto ogni tassello del MCU. Un epilogo estremamente degno, per citare Thor. Si alternano momenti di ironia a quelli di azione nello stile che ben conosciamo e il pathos dei momenti più drammatici di certo non manca. Pur non essendo l’ultimo film della fase 3 è stato senza dubbio il più atteso.

La colonna sonora è davvero esemplare in ogni sequenza. Saltellando tra passato e presente nella storia, non posso fare altro che esultare in vari momenti nel vedere il trionfo dei nostri eroi dopo tante sconfitte. La durata della pellicola è ben giustificata e il senso di riuscire a raggiungere l’obbiettivo: a qualunque costo, come direbbe Natasha Romanoff, viene mostrato in maniera esemplare dalla squadra dei Vendicatori.

Il finale non mi ha sorpreso, diciamo che attendevo qualcosa del genere. Non parlo soltanto della rivalsa contro l’ineluttabile Thanos, vedrete e spero sarete d’accordo con me, un  epilogo come non ne vedevo dai tempi del Signore degli Anelli: magnifico!

In conclusione

Mi dichiaro assolutamente soddisfatta anche se rattristata da questo episodio che disegna un cerchio che si chiude. Benché l’universo cinematografico non abbia raggiunto il finale, termina con esso una lunga fase della mia vita. Molti personaggi finiranno qui la loro storyline, mentre altri, continueranno a vivere in nuove storie e vi consiglio di recuperare tutti i film.

La pellicola è stata accolta benissimo dalla critica cinematografica come dai fan ed è stato un vero successo al botteghino, tra gli incassi maggiori di sempre. A questo punto non avete davvero più scuse. Dovete vederlo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.