dragonbreed

Necrohedron è l’album di debutto dei Dragonbreed che vedrà la luce il 22 aprile 2022.

I Dragonbreed nascono dalla fusione della death metal band tedesca Suidakra e l’italo-austriaca Graveworm.  C’è sempre stato un profondo legame fra i due progetti. Le due band hanno iniziato il loro percorso con la stessa etichetta, hanno lavorato insieme e hanno sviluppato profonde amicizie che sono durate fino a oggi.

Dragonbreed cover

Tutto ha avuto inizio durante la scrittura “Wolfbite” dei  Suidakra. In quel momento  sono nate diverse canzoni  che non si adattavano molto allo stile della band. Tuttavia con il loro sound groove e  grezzo queste  melodie hanno riportato alla memoria i vecchi tempi all’inizio degli anni novanta e per tale motivo non potevano rimanere in un cassetto.

Così Akki e Zachi (l’ex bassista dei Suidakra) hanno ben pensato di bussare alla porta di alcuni vecchi compagni per completare l’esperimento del viaggio nel tempo e furono raggiunti dal cantante dei Graveworm Stefano Fiori. Successivamente si sono aggiunti gli attuali membri Suidakra, Sebastian e Ken, e così questo album di debutto sull’umanità ha preso vita.

Non sorprende, quindi, che “Necrohedron” suoni esattamente così: crudo, ispirato dallo spirito dei loro primi anni insieme, in coppia con le abilità e la finezza di oggi!

Anche l’artista che ha lavorato alla copertina, Kris Verwimp (Suidakra, Marduk, Immortal, Arch Enemy, tra gli altri), è stato immediatamente folgorato da questa idea. Kris è responsabile della copertina e dei testi. Per questo progetto  ha usato il concetto di una storia che era stara rimasta chiusa nel suo cassetto per lungo tempo e si adattava ai   Dragonbreed perfettamente.

La band spera davvero che questo non rimanga un  “progetto” unico, ma anche che arrivi  ai palcoscenici  di tutto mondo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.