The Watcher. Episode 107 of The Watcher. Cr. Courtesy Of Netflix © 2022

The Watcher. Episode 107 of The Watcher. Cr. Courtesy Of Netflix © 2022

Dopo il recente successo di Mostro, la storia di Jeffrey Dahmer, Ryan Murphy torna su Netflix con un nuovo true-crime, la miniserie The Watcher, e batte se stesso.

The Watcher, infatti, rilasciata appena il 13 ottobre scorso, è già una delle serie più viste del mese.

The Watcher locandina
The Watcher locandina Netflix

La trama si basa su una storia vera, su ciò che accadde alla famiglia Broaddus poco dopo l’inaugurazione della loro nuova casa nel New Jersey, nella zona residenziale di Westfield, al 657 Boulevard Street.

Ai nuovi proprietari della splendida residenza furono recapitate delle lettere anonime in cui un misterioso mittente dichiarava di avere forti legami con la casa e che sarebbe rimasto a osservare che “le esigenze della casa sarebbero state rispettate”.

La sua firma era appunto, l’Osservatore.

L’identità dello stalker non è mai stata scoperta nonostante le indagini, svolte anche da detective privati.

I Broaddus si trasferirono e, recentemente, la loro volontà nei confronti della serie è stata quella che venissero scelti attori con un aspetto diverso da loro e ovviamente cambiati i nomi, comprensibilmente per allontanarsi quanto più possibile da quella tragica esperienza.

The Watcher – Trama

I coniugi Nora e Dean Brannock acquistano a un costo decisamente più basso di quello di mercato (senza troppo chiedersi il perché), una lussuosissima residenza in un quartiere residenziale di Westfield.

The Watcher. (L to R) Luke David Blumm as Carter Brannock, Isabel Marie Gravitt as Ellie Brannock, Bobby Cannavale as Dean Brannock, Naomi Watts as Nora Brannock in episode 101 of The Watcher.
The Watcher. (L to R) Luke David Blumm as Carter Brannock, Isabel Marie Gravitt as Ellie Brannock, Bobby Cannavale as Dean Brannock, Naomi Watts as Nora Brannock in episode 101 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022

Poco dopo essersi trasferiti con i loro due figli però, si rendono conto che il vicinato è decisamente ostile e la pace tanto bramata da chi proviene da una grande città come New York pare essere un’utopia.

La famiglia comincia inoltre a ricevere delle inquietanti lettere in cui un misterioso “osservatore” promette di tenerli d’occhio, minacciandoli di non “deludere la casa che richiede sangue giovane”.

Sapete la storia della casa?
Sapete cosa c’è tra le sue mura? Perché siete qui? Lo scoprirò.

I Brannock coinvolgono la polizia locale e anche un’investigatrice privata e comincia così, tra luci e ombre, verità e bugie, una lunga discesa nelle debolezze umane ma soprattutto nell’ossessione e nella paranoia.

Recensione

The Watcher è indubbiamente un ottimo prodotto capace di coinvolgere lo spettatore creando una solida atmosfera di tensione fin dal primo episodio.

The Watcher. Bobby Cannavale as Dean Brannock in episode 101 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022
The Watcher. Bobby Cannavale as Dean Brannock in episode 101 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022

Naomi Watts e Bobby Cannavale interpretano i signori Brannock affiancati da Jennifer Coolidge e Mia Farrow, un cast perfettamente calato nei propri ruoli.

Impossibile non notare il pretesto narrativo che richiama la prima stagione di American Horror Story e i perturbanti vicini che nell’aspetto sembrano essere la versione matura degli Addams.

La serie è fedele ai fatti realmente accaduti fino al secondo episodio, dal terzo in poi i toni freddi della fotografia, i dialoghi ponderati e alcune sotto trame conducono lo spettatore in una profondità molto più oscura fatta di finzione e di apparenza.

Dean Brannock è la classica persona che cerca di essere e avere ciò che non può ed è il primo a venire inghiottito dai misteri della casa nel vano tentativo di riportare tutto alla normalità.

Nora, sua moglie, è una scultrice di discreto successo che nonostante una precedente bancarotta acconsente all’acquisto della villa, impegnando entrambi in un investimento al di là della loro portata.

The Watcher. (L to R) Mia Farrow as Pearl Winslow, Terry Kinney as Jasper Winslow in episode 103 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022
The Watcher. (L to R) Mia Farrow as Pearl Winslow, Terry Kinney as Jasper Winslow in episode 103 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022

Come l’Osservatore sottolinea spesso, sin dalla prima lettera, è proprio l’avidità, una costante di tutti i proprietari della 657 Boulevard.

E da questa avidità nasce l’ossessione di tenere a tutti i costi una casa problematica, ma talmente bella e costosa da non potervi rinunciare.

A questo punto l’occhio dell’Osservatore diventa lo sguardo di una società conservatrice improntata sull’apparire.

Conclusioni

A metà tra il thriller psicologico e quella che potrebbe sembrare la storia di una casa infestata, The Watcher mi ha conquistata dal primo episodio.

The Watcher. (L to R) Naomi Watts as Nora Brannock, Bobby Cannavale as Dean Brannock in episode 105 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022
The Watcher. (L to R) Naomi Watts as Nora Brannock, Bobby Cannavale as Dean Brannock in episode 105 of The Watcher. Cr. Eric Liebowitz/Netflix © 2022

Il finale è degno dell’intelligenza di Murphy che non poteva ridurre il tutto alla classica suspence story.

L’inclusione di alcuni personaggi alquanto bizzarri poco aggiunge alla trama già inquietante di suo.

È evidente che i creatori hanno sentito il bisogno d’inventare un cast di sospetti stravaganti in continua rotazione alludendo alla ciclica follia e frenesia del mondo moderno.

Ho apprezzato tanto il riferimento a un cult amatissimo The Murder House di American Horror Story e quello che ho interpretato come tributo a Fester e Mercoledì Addams.

The Watcher è una mini serie consigliatissima, fatta bene e con la giusta tensione emotiva, perdersela sarebbe un vero e proprio peccato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.