Gli StartTheMonkey sono pronti a lanciare il loro nuovo album Urban Psyche che sarà disponbile dal 5 maggio 2023 tramite la Electric Talon Records.

Urban Psyche

Urban Psyche è il primo album completo della band, che segue l’EP di due tracce The Start Of The Monkey” rilasciato nel 2020. Il concept dell’album ruota intorno alle emozioni negative che si provano in un ambiente urbano, tratte da esperienze personali e altrui. Non si tratta delle semplici emozioni che si possono provare, ma di quelle che disturbano la pace interiore e di come queste emozioni governino la nostra vita.

Urban Psyche di StartTheMonkey

Urban Psyche di StartTheMonkey

L’album con i suoi brani è un continuo riferimento al cosiddetto male di vivere che si può riscontrare all’interno dell’ambiente urbano. La solitudine, la depressione, la paura, il confronto fra l’io interiore e il mondo esterno, fino ad arrivare al senso della vita e al pensiero di morte.

Urban Psyche è un album che porta con sé una forte onda di pessimismo e che con esso travolge e dilaga in un forte turbine di emozioni che catturano l’ascoltatore al ritmo della musica.

Cave

L’immagine della caverna richiama quasi una lore platoniana nel suo essere la metafora di un luogo chiuso e oscuro nel quale però siamo rinchiusi solo da noi stessi, dalle nostre paure e timori.

L’inconscio diventa una trappola che si ripiega su sé stessa rinchiudendoci proprio con quei demoni dai quali cerchiamo di fuggire. E non esistono in realtà soluzioni che siano al di fuori di noi stessi, forse dei meri palliativi (il testo cita esplicitamente le droghe) che possono dare un sollievo momentaneo, che non sono affatto la soluzione.

Quanto al video, come possiamo vedere, mostra la prospettive di alcune scimmie chiuse in gabbia e tormentate da un personaggio vestito da medico della peste. Questi è colui che le tiene rinchiuse, legate ed esegue esperimenti su di loro.

Le scimmie, chiaramente, riflettono anche il nome della band stessa, tuttavia non  si può trovare in loro anche altri significati.

Noi stessi, in quanto esseri umani, siamo raffigurati in quelle scimmie che non riescono a vedere la via di fuga fino a quando la prima di loro non riesca a scavarsi la strada verso l’esterno e solo in quel momento si rende conto che la chiave è sempre stata lì, a portata delle sue mani e diventa in grado di risollevare anche tutte le sue compagne.

Oltre ciò, per una mia sensibilità personale, riesco a vederci anche un messaggio molto più diretto di denuncia nei confronti della sperimentazione animale, ma questa potrebbe essere una pura interpretazione personale.

Autore

  • KeiLeela

    Classe '90. Nella vita mi occupo di codice e grafica, nel tempo libero navigo verso mondi fantastici. Fondatrice del portale Vampire's Tears, tratto di argomenti legati all'horror e al fantastico. Indago su miti e leggende e misteri esoterici.