Incontri con le autrici è il nuovo format a tema letterario ideato e organizzato dalla giornalista e curatrice artistica Anna De Rosa con la moderazione della giornalista Titti Ficuciello, e il supporto della funzionaria provinciale Maria Mastrullo e di Filomena Rosamilia, consigliere provinciale con delega alle politiche sociali e sanitari e delle pari opportunità.incontri con le autrici

Gli incontri saranno impostati in modalità multimediale, con esposizioni d’arte pittorica, accompagnamenti musicali, e letture interpretative. Si aggiungerà un dialogo aperto tra le autrici e i presenti in sala.

Il format è un’esortazione alla lettura poiché la scrittura è terapeutica per chi scrive e per chi legge, così come tutte le altre arti, la pittura, la scultura, la musica, il teatro, il cinema.

Gli eventi avranno luogo presso la sala della Torre del Palazzo nella provincia di Salerno, a partire da Giovedì 28 settembre 2023 e si concluderanno con l’ultimo appuntamento del 30 Novembre.

L’evento si svolgerà a cadenza settimanale, sempre di Giovedì, animando le giornate autunnali e il palazzo della provincia per due mesi con le parole, i testi e i personaggi delle autrici che narreranno storie tutte diverse e ricche di grande valore.

 

“L’umanità è allo sbaraglio, solo affidando la prolusione, diffusione e promozione dell’incontro culturale non noioso ma dinamico nel dialogo e nel magico qb di intrattenimento musicale e di letture si può comunicare il dissenso alla bruttura.”

Anna De Rosa.

28 settembre -Antonia Vivone

Il segreto di Judith di Antonia Vivone

Il segreto di Judith di Antonia Vivone
Acquista su
Amazon

Al primo incontro del 28 Settembre presenterà la sua opera Antonia Vivone di Bellizzi con il suo romanzo genere Thriller – noir – gialli – racconti dal titolo: Il Segreto Di Judith.

Nottingham, autunno 2019. Judith Walter, giovane ventottenne in carriera, conduce un’esistenza serena circondata dall’amore del fidanzato Robert e dalla stima del datore di lavoro, quando un giorno viene ritrovato il suo cadavere nel loft in cui viveva.

Sul caso indaga il celebre detective Schulz, il quale scoprirà, tra intuizioni geniali ed enigmi da risolvere, che la donna nascondeva un segreto.

5 ottobre – Agata Senatore e Rita Ragni

Il secondo appuntamento, cadrà Giovedì 5 ottobre 2023 ore 16.00 con la collaborazione artistica di due autrici Agata Senatore di Salerno e Rita Ragni, di Napoli.

L’artista napoletana Rita Ragni è poetessa, pittrice, ceramista, grafica e scultrice. Un’artista a 360°.

L’autrice e artista Agata Senatore, è semplicemente sé stessa nel suo libro e lo sarà durante la presentazione. Presentando quest’opera, il suo sogno si avvera, quindi accompagnata dai suoi amici amiche si racconterà entrando nel vivo del libro spiegandocene la motivazione. Comprenderemo meglio quali sono stati i sentimenti che hanno guidato la sua penna o le sue dita sulla tastiera.
Agata Senatore appartiene all’arte e alla letteratura.

12 ottobre – Agnese Belardi

Il 12 ottobre alle ore 16.00, sarà il turno di Agnese Belardi di Lagonegro, presidente ass. Donata Doni romanzi di denuncia, libri di poesia. Il suo libro si intitola L’autunno rosa dei ricordi racconti per riflettere.

Agnese Belardi è nata e vive a Lagonegro (Potenza). Laureata in Pedagogia, docente di Materie letterarie dal 1986 presso le scuole superiori di 2° grado, abilitata in Storia e Filosofia.

Ha pubblicato il saggio dedicato alla poetessa Donata Doni “Una voce oltre la vita”, il volume sullo storico e uomo politico lucano, Giacomo Racioppi.

Le raccolte di poesie: Nettare dal cuore, Arcobaleno di parole, Le piccole cose della felicità e Un mondo di pace. In fase di stampa i racconti “Lacus Niger”. Ha ricevuto premi e menzioni d’onore per i suoi scritti.

‘A muso duro ‘è il racconto di 5 donne, cinque storie che rappresentano le fasi dell’età evolutiva e denunciano la violenza di genere in tutte le sue forme. Almeno una donna su tre nella vita ha subito violenza riportano le statistiche.

19 Ottobre – Donatella Fenio

A seguire, il 19 ottobre alle ore 16.30, sarà la volta di Donatella Fenio di Salerno, con il suo romanzo di denuncia: Il segreto di Gabrielle Ross.

La vita di ogni persona è scandita da molti momenti di felicità alternati ad altrettanti momenti di paura e solitudine. C’è però una cosa che tutti a qualsiasi età cerchiamo, cosa? L’amore. L’amore è quella sensazione che ognuno di noi cerca.

Una storia d’amore e possessione, il riscatto di una donna che sceglie di uscire fuori da una relazione difficile. È un thriller erotico ricco di colpi di scena. Un libro scritto da una donna per tutte le donne. Con la sicurezza di riuscire a regalarvi tante emozioni, e con la speranza di aiutare chi legge questa storia.

26 ottobre – Titti Ficuciello

Si continuerà il 26 ottobre, alle 16.30 con la giornalista Titti Ficuciello di Battipaglia, con i suoi racconti e poesie racchiuse nel libro: Nel segno di Venere. 

Nel segno di Venere di Titty Ficuciello

Nel segno di Venere di Titty Ficuciello
Acquista su
Amazon

Nel segno di Venere è una raccolta di muti pensieri. Il mondo della Poesia da sempre affascina l’autrice per come riesce, com’è riuscito dall’alba dei tempi, a narrare l’uomo nella sua interiorità. È una forma di psicanalisi dell’umano che trova nello scritto la sua narrazione.
I pensieri tradotti in parole si sciolgono, riscaldando il cuore, tutti ammantati d’amore sotto l’ala della Dea Venere.

Non seguono una struttura sintattica o metrica, non seguono la struttura tradizionale della Poesia perché non si può rimanere ancorati alla cifra stilistica convenzionale ma occorra seguire la contemporaneità, il linguaggio che evolve e i modi tecnici che devono evolvere e mutare come muta ed evolve l’Umanità. Nella prima parte vi è una raccolta di cinquantasette composizioni che spesso non hanno un titolo preciso ma si agganciano alla prima frase, come se, successo qualcosa poi c’è il resoconto. Sono lampi, a volte raccontati in poche righe, talvolta occorrono molte più parole.

Nella seconda parte, intitolato SHORT STORIE’S, si narrano brevissime vicende su fatti accaduti, pescati o riaffiorati dal passato, oppure strettamente ancorati al presente, soprattutto quelli legati al luogo in cui vive l’autrice. Sono nano racconti che ho intenzione di allungare in una storia più densa in futuro. Storie minime, di pesante valore per me.

9 novembre – Elena Lanzetta

Il Tempo dei Diavoli: Storia di un mago e di altre stramberie e stregonerie in Salerno di Elena Lanzetta

Il Tempo dei Diavoli: Storia di un mago e di altre stramberie e stregonerie in Salerno di Elena Lanzetta
Acquista su
Amazon

Si proseguirà il 9 novembre alle 17.00 con Elena Lanzetta di Salerno presenterà il suo romanzo di genere fantastico /noir, intitolato Il tempo dei diavoli – storia di un mago e di altre stramberie e stregonerie in Salerno.

L’autrice si è specializzata in criminologia e giornalismo investigativo. Scrive su riviste e quotidiani locali di cronaca nera. Appassionata fin da piccola del mistero e del paranormale, non tralascia mai i suoi antichi amori, studiosa di scienze esoteriche, ricercatrice instancabile della Verita’.

Il suo libro si legge tutto d’un fiato perché è già una sceneggiatura pronta per un film location Salerno, il passato e il futuro.

16 novembre – Luana Vitaliano

la battaglia per la felicità di luana vitaliano

La battaglia per la felicità di Luana Vitaliano
Acquista su
Amazon MondadoriIBSLibraccioLibreria Universitaria

Il penultimo appuntamento della rassegna avrà luogo il 16 Novembre, ore 16,30. Sarà la volta di Luana Vitaliano di Nocera superiore, operatrice del benessere, scrittrice e aspirante giornalista. La sua trama riguarda temi narrativi, introspettivi, formativi e autobiografici, intitolata La Battaglia per la felicità. Dopo due romanzi fantasy questo è il primo testo di narrativa contemporanea.

La storia è narrata da due diversi punti di vista quello di Luana che nel 2021 è una donna che, come molti, si ritrova ad affrontare una nuova società, distanziata dalla pandemia del Covid-19. Ha perduto il lavoro, ma coltiva il sogno di affermarsi come scrittrice.

Un giorno trova per caso un manoscritto misterioso in biblioteca. Ciò conduce Luana a leggere l’esperienza di vita di Eleonora, che ha descritto un particolare periodo della propria adolescenza molto travagliato.

Si mostra determinata a scoprire chi sia quell’autrice misteriosa e tanto simile a lei. Due storie che si snodano tra presente e passato e con un unico, grande filo conduttore: la battaglia per la felicità.

30 novembre – Anna Cappuccio

Il potere della narrazione. La fiaba come cura dell'anima di Anna Cappuccio

Il potere della narrazione. La fiaba come cura dell’anima di Anna Cappuccio
Acquista su
Amazon

L’ultimo appuntamento del format sarà il 30 novembre alle 16.30 con la psicologa Anna Cappuccio di Battipaglia. Il suo libro è Il potere della narrazione, la Fiaba come cura dell’anima.

Questo testo si propone di evidenziare l’importanza della fiaba e dei racconti di fantasia per smuovere difficoltà interiori e intervenire in situazioni emozionali che creano malessere e disagio. Le pagine narrano storie pensate dalla scrivente o strutturate dai partecipanti durante i laboratori esperienziali di fabulazione.

L’obiettivo è mettere in rilievo la correlazione tra la storia scritta e se stessi, con i blocchi e le risorse a cui è possibile attingere per superare situazioni di sofferenza. Il libro, quindi, presenta la fiaba, il mito e il racconto di fantasia non solo come momento ludico o rilassante, ma anche come valido strumento per entrare in contatto con il proprio mondo emotivo, con le paure e i desideri che albergano spesso nascosti dentro ogni persona.

La creatività è davvero alla base del cambiamento, dell’evoluzione di sé e del nostro benessere. Il suo libro aiuterà a parlare di temi difficili attraverso l’analisi e l’utilizzo delle fiabe.

Autore