Qualche tempo fa ho avuto il piacere di un primo sanguinoso assaggio delle avventure di Al e nonno Igino con Country Zombie Apocalypse (il primo volume). Avventure che sono finalmente tornate con Country Zombie Apocalypse 2, pubblicato dalla Delos Digital, autore L. Filippo Santaniello.

Country Zombie Apocalypse 2 – Trama

Country Zombie Apocalypse 2

Country Zombie Apocalypse 2 di
di L. Filippo Santaniello
Acquista su
Amazon

“Quando non ci sarà più posto all’Inferno i morti cammineranno sulla terra…” della campagna umbra. Una nuova operazione di bonifica di morti viventi per Al Crepuscolo, supportato dalla fedele nonna Clotilde al centralino, lo scorbutico nonno Igino al tronca-teste, e il potente Resident Ivo come assistente tuttofare. Nel frattempo emergono le cause della morte dei genitori di Al, una storia di vendetta che racchiude un oscuro segreto d’infanzia.

Recensione

Country Zombie Apocalypse 2 è il secondo volume di una serie di brevi romanzi dell’orrore usciti dalla mente contorta di L. Filippo Santaniello. Romanzi che mettono al centro un mondo post apocalittico, in cui nella campagna umbra si è scatenata una terribile infestazione di zombie. Amici che ogni giorno ridevano al bar del paese, o casalinghe che si incontravano davanti a L’Orto delle Delizie, diventati ormai un ammasso di carne putrefatta e organi marcescenti.

Country Zombie Apocalypse 2 di di L. Filippo Santaniello

Country Zombie Apocalypse 2 di
di L. Filippo Santaniello

In questo secondo volume, in un connubio di passato e presente – dove il passato si apre in una voragine di dolore, e il presente mostra muscoli in putrefazione -, Al e nonno Igino tornano nella loro instancabile lotta ai ritornanti. Una lotta che questa volta coinvolge anche il nuovo aiutante, Resident Ivo, un concentrato di forza muscolare molto utile quando si tratta di spappolare teste.

Ma tra le esilaranti gaffe di nonno Igino e le portentose battute volte ad alleggerire la situazione, un caos di sangue, larve e crude descrizioni attende il lettore. E questa volta, toccherà anche affrontare il passato, per scoprire quali dolorose circostanze hanno reso Al un orfano, prima che scoppiasse l’apocalisse dei morti viventi.

Ma questa volta l’autore ci lascia con il fiato sospeso, procedendo verso un finale che fa attendere con trepidanti battiti del cuore un nuovo seguito, una nuova avventura. Bloccati in una situazione che oserei definire alla The walking dead, riusciranno Al Crepuscolo e Resident Ivo a uscirne sani e salvi?

Parere personale

Country Zombie Apocalypse 2 è stato un libro che mi ha molto sorpresa, in modo del tutto positivo. Se nel primo volume si ha la percezione di conoscere ancora poco il giovane Al e i suoi nonni, tutto viene svelato in questo nuovo romanzo breve.

Country Zombie Apocalypse 2 di di L. Filippo Santaniello

Country Zombie Apocalypse 2 di
di L. Filippo Santaniello

Il passato viene finalmente a galla e mette in luce una sofferenza profonda, insieme a una serie di atti raccapriccianti che pongono sotto una nuova luce il personaggio principale. Un passato che mi ha colpita per la crudezza delle azioni compiute, per il punto di vista del tutto diverso da cui viene esplorato il dolore dei personaggi. Un dolore terribilmente concreto, crudo, corrosivo, che conduce a una vendetta altrettanto concreta e molto crudele. Una vendetta che mi ha coperta di dubbi, e che ha cambiato in parte il modo in cui percepivo il personaggio di Al, e anche un po’ il personaggio di nonno Igino.

Una vendetta che, dal modo in cui viene esposta, mi è sembrata giustificata, e che per questo mi ha lasciato l’amaro in bocca.

Credo che queste nuove avventure amplino di molto la stretta realtà di campagna in cui sono ambientate le vicende.

Creano un maggior legame con i lettori e completano parte della sfera interiore dei protagonisti.

Sono pagine che hanno saputo tenermi incollata alla storia; mi hanno affascinata in maniera del tutto macabra, e allo stesso tempo mi hanno lasciato un po’ quel piacevole retrogusto da Famiglia Addams. Tra cervella, bava schiumante e un freddo scenario campagnolo che mostra tutto il suo lato più selvaggio.

Conclusioni

Country Zombie Apocalypse 2 è una lettura violenta, crudele, spietata, che lascia posto solo alla realtà della morte. È una lettura orribilmente deliziosa. E ancora una volta, dico che queste avventure di Al, nonno Igino, nonna Clotilde e Resindent Ivo non sono abbastanza.

Non vedo l’ora di scoprire di più per lasciarmi di nuovo stupire dalla visione orrorifica e senza veli di L. Filippo Santaniello. Il finale lascia presagire decisamente un seguito!

Consigliato a chi desidera una lettura super creepy, ma anche leggera, di inquietante compagnia.

Autore