The Marvels è un film del 2023 attualmente disponibile sulla piattaforma Disney+, co-scritto e diretto da Nia DaCosta. Basato sui fumetti Marvel Comics, riguarda i personaggi di Carol Danvers, Kamala Khan e Monica Rambeau. È il trentatreesimo film del Marvel Cinematic Universe, nonché sequel della pellicola del 2019, Captain Marvel e della miniserie televisiva, del 2022 Ms. Marvel.

Protagoniste della pellicola sono Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel), Teyonah Parris (Kamal/Ms Marvel), Iman Vellani (Capitano Monica Rambeau), inoltre nel cast troviamo anche Zawe Ashton (Dar-Benn), Gary Lewis, Park Seo-joon, Zenobia Shroff, Mohan Kapur, Saagar Shaikh e Samuel L. Jackson.

The Marvels – Trama

La distruzione della Suprema Intelligenza da parte di Carol Danvers ha portato alla guerra civile tra le specie Kree sul loro mondo natale, Hala. Il conflitto ha lasciato il pianeta arido, poiché ha perso ossigeno, acqua e luce solare.

Dar-Benn, la nuova leader dei Kree, recupera uno dei due Bracciali Quantici, di cui Kamala Khan possiede l’altro. Dar-Benn sfrutta il potere del bracciale, lo combina con il suo scettro, chiamato “Arma Universale” e lo usa per distruggere un punto di salto nello spazio. L’anomalia che ne deriva viene rilevata dalla stazione spaziale S.A.B.E.R.

Nel frattempo, Nick Fury, che ora risiede nella suddetta stazione spaziale insieme al Flerken, Goose, ospita le trattative di pace tra i Kree e gli Skrull. Fury chiama Carol Danvers e Monica Rambeau per indagare su un’anomalia nel punto di salto vicino alla stazione. Quando Monica Rambeau la tocca, lei, Carol Danvers e Kamala Khan si scambiano di posto, tramite teletrasporto.

Lo scambio fa sì che le tre combattano l’una contro i nemici Kree dell’altra, lasciando la casa dei Khan distrutta. Dopo che le tre donne sono tornate alle loro sedi originarie, Fury e Rambeau fanno visita a Kamala sulla Terra. Mentre Kamala, grande fan di Carol, dimostra con entusiasmo i suoi poteri, si scambia di posto con Captain Marvel.

Quando Carol vola via, si scambia a sua volta di posto con Kamala lasciando quest’ultima a precipitare nel vuoto. Salvata Kamala, il gruppo ipotizza che i poteri basati sulla luce di Carol Danvers, Rambeau e Kamala siano collegati attraverso l’entanglement quantistico e che si scambino di posto quando ognuna delle tre usa i propri poteri. Dovranno così imparare a gestire il legame tra i loro poteri e a collaborare come una sola persona.

Recensione

Questo secondo episodio dedicato alla saga di Captain Marvel risulta meno convincente del film precedente. La sceneggiatura si basa troppo sulle scene d’azione, su combattimenti mirabolanti tra cielo e terra e dimostrazioni troppo ostentate di potere delle tre protagoniste e della villain Dar-Benn, ma offre poco spessore narrativo. I momenti emotivi anche nelle scene più drammatiche vengono accennati in maniera superficiale e la caratterizzazione dei personaggi è molto meno interessante.

Sebbene si scoprano ancora nuovi frammenti del passato di Carol, Monica e Maria Rambeau, nonostante i tentativi eroici delle tre eroine, non vi sono momenti epici decisi, ma il tutto sembra scontato e semplicistico. Ancora una volta, si sceglie di ridicolizzare gli eroi più potenti con scenette banali e comiche, con inutili balli da favola, canzoni e gattini coccolosi nati per caso (la progenie della flerken Goose).

Sebbene il target della storia si rivolga sicuramente alle famiglie, viene sempre da chiedere se sia poi così necessario mostrare una comicità al limite del demenziale che poco spinge la trama.

In definitiva

Il messaggio finale è chiaro, ma poco determinante. Si intende la spinta alla collaborazione, alla sorellanza e la voglia di migliorare e di fare ammenda, ma in ogni caso lo spettatore resta un pò deluso e non tanto arricchito da questa pellicola. Manca qualcosa di profondo, di realmente eroico e d’ispirazione.  The Marvels non si può ritenere che un film di leggero intrattenimento e uno dei prodotti Marvel (che come altri) risulta tra i meno convincenti degli ultimi anni.

Autore