Loading...
EventiLibri

Presentazione L’irresistibile di Mathilda Blake

Sabato 9 Giugno sono stata invitata alla presentazione del libro L’irresistibile della gentilissima Mathilda Blake tenutosi presso la scuola di ballo Eureka a Cinisello Balsamo (in provincia di Milano) durante la serata danzante.

Mathilda è allieva e maestra della scuola, balla danze standard ed è anche scrittrice.
Scrive sia per Piemme che per Mondadori.
L’irresistibile è un Romance, una storia d’amore ambientata nel periodo della rivoluzione francese.

La contessina Belle de Beauregard, cresciuta nello sfarzo dorato del castello del padre, non sa che lo scontento popolare di cui tutti parlano al villaggio sia il preludio della Rivoluzione pronta a infiammare la Francia. Anzi, pensa di dimostrare la magnanimità del suo ceto offrendo lavoro a uno del popolo. Non immagina che l’aitante Démon Lacroix, incaricato di gestire le scuderie, finisca per accendere le sue notti di fantasie proibite. E non immagina nemmeno che gli eventi, con la presa della Bastiglia, la costringeranno a un compromesso proprio con quell’uomo: un cittadino della nuova Repubblica, che detesta e al tempo stesso la attrae pericolosamente…

Tutto questo per Mathilda è nuova avventura, non più libri per bambini ma un Romance per adulti!
L’irresistibile di Mathilda è un classico libro da ombrellone ma che fa sognare! Ve lo consiglio come lettura estiva!
Durante la serata Mathilda ci ha anche proposto due balli standard col suo ballerino ufficiale: un quattro tempi e un walzer viennese!

Presentazione L’irresistibile di Mathilda Blake

Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake
Presentazione L'irresistibile di Mathilda Blake

Mathilda Blake: Ha un nome inglese, ma è italianissima e quando le domandano come mai si chiami così, le piace mantenere un’aura di mistero, rispondendo enigmaticamente che forse è per via della sua doppia personalità (anche se non è così sicura che sia solo doppia!).
Cresciuta in una famiglia disillusa dai sentimenti, Mathilda invece ha sempre creduto nell’Amore con la A maiuscola e il suo uomo è proprio come i protagonisti maschili dei suoi romanzi: pericolosamente affascinante, ma all’apparenza insopportabile.
Vive con lui fra una vecchia casa rurale sulle colline attorno al lago di Bolsena, nel cuore della Tuscia, e la sua oasi per la salvaguardia di alcune specie in via di estinzione alle Canarie. Grande appassionata di animali, ama leggere, suonare il piano, danzare, concedersi lunghe passeggiate a cavallo e, soprattutto, trovare sempre nuovi sogni da realizzare.

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno