Loading...
A Heart Full Of LoveLibri

Paper Palace (The Royals #3) di Erin Watt

Titolo: Paper Palace (The Royals #3)
Autore: Erin Watt
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Young Adult /New Adult
Narrazione: prima persona alternata (Ella e Reed)

Reed era determinato a distruggermi, i suoi fratelli a tratti mi schernivano, a tratti mi ignoravano; sognavo di scappare praticamente ogni giorno.
E ora non riesco nemmeno a immaginare di non avere i Royal nella mia vita.

Ella è arrivata a Bayview ormai da qualche mese, ma il tempo è volato. Capita, quando sei impegnata a combattere bulli e a innamorarti. Le ostilità dell’inizio sono soltanto un ricordo. Ma, proprio ora che tutto sembra andare per il verso giusto, e lei e Reed si sono appena ritrovati, il destino è pronto a separarli di nuovo. E questa volta, forse, per sempre. Il futuro di Reed corre infatti sul filo del rasoio: il suo carattere impulsivo e irascibile potrebbe avergli giocato un brutto tiro. Si è spinto davvero troppo oltre? Ella è pronta a tutto per difendere le persone che ama, proteggere Reed e stare con i Royal. Ma questa volta sarà troppo persino per lei?

Alle nostre spalle,
c’è un passato tormentato e terribile;
davanti a noi un futuro luminoso.

Ed eccoci al terzo volume della serie Royal.
Con questo volume le vicende di Ella e Reed terminano.
Sconsiglio vivamente la lettura del libro e della recensione a chi non ha letto i precedenti volumi della saga.

Ora, però, non ho più paura, e ho trovato
qualcuno non solo che mi vede, ma
che mi capisce realmente.

Il romanzo riprende dove avevamo lasciato la storia.
È stata uccisa Brooke e il padre di Ella è ritornato dall’oltre tomba.
Viene accusato di omicidio Reed e per tutto il romanzo non cercherà altro che scagionarsi ma nemmeno i più bravi avvocati di Callum sembrano in grado di compiere quest’opera.
Steve cercherà di fare il padre anche se più che altro sembra un dittatore abbastanza fuori di testa.
Ella l’ho vista involuta. Sempre a pensare solo di fuggire con Reed in un altro stato. Se non pensava a quello allora si inventava qualcosa per sfuggire a Steve, creando una gran rete di sotterfugi pure lei.
Dinah rimane la stronza che è sempre stata, anche se in qualche momento l’ho quasi (e dico quasi) apprezzata.
Gideon è i gemelli non pervenuti, così come quasi Easton.
Di tutti i volumi che ho letto della serie sinceramente questo l’ho trovato peggiore. Più lento e quasi con meno avvenimenti da raccontare. Da storia d’amore si è tramutato in un giallo young adult. Certo sono presenti numerosi colpi di scena ma non ho amato questo libro come i due precedenti.
Spero che con i futuri volumi della serie potrò ritrovare i Royal che tanto ho amato nei primi volumi.

Quando sono arrivata a Bayview, non avevo in programma di stringere alcun vero legame. In qualche modo, mi sono ritrovata con una migliore amica, un fidanzato, dei fratelli adottivi che adoro e con un uomo, Callum, che, per quanto sia incasinato, è diventato una figura paterna per me.

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno