Loading...
Cinema

The Witcher: Geralt di Rivia sbarca su Netflix

The Witcher è la nuova serie di Netflix che andrà in onda il 20 Dicembre 2019. L’attesa per gli amanti dei libri e dei videogiochi è terminata. Creata da Lauren Schmidt Hissrich, e basata sulla Saga di Geralt di Rivia dell’autore fantasy Andrzej Sapkowski.

Le riprese sono iniziate il 31 ottobre 2018, in Ungheria. Nel marzo 2019, si sono spostate a Gran Canaria, nelle Isole Canarie, e anche nelle isole di La Palma e La Gomera. Le riprese per la prima stagione sono terminate nel maggio 2019. Gli scenari saranno sicuramente mozzafiato e quanto alle poche scene viste nel trailer sembra che anche i visual effect facciano la loro bella figura.

La serie vede come protagonista Geralt interpretato dal magnetico attore Hanry Cavill, già visto in tante altre pellicole hollywodiane, ma particolarmente conosciuto per il suo ruolo nel Dc comics sull’uomo d’acciaio.

Ed ecco che il nostro superman abbandona il costume del kriptoniano per indossare parrucca candida e lenti a contatto dorate, e imparare a duellare di spada. Mi aspetto molto da questa serie, dopo la delusione del finale di Game of Thrones ho proprio bisogno di amare una nuova serie fantasy e fin ora le produzioni Netflix mi hanno resa abbastanza soddisfatta. Staremo a vedere.

Trama

In un mondo abitato da esseri umani, elfi, nani e altre specie magiche, l’equilibrio è sempre instabile. Le razze civilizzate devono infatti convivere con i mostri che li minacciano e a causa dei quali sono stati creati dei guerrieri mutanti in grado di ucciderli: i WitcherGeralt è uno di essi: un essere umano strappato alla sua famiglia in tenera età e sottoposto ad un durissimo addestramento, durante il quale gli furono somministrate erbe e pozioni che mutarono profondamente il suo organismo affinando i sensi, ottundendo le emozioni ritenute superflue e fortificando il corpo per renderlo più forte, veloce, agile e resistente.

Come ogni Witcher, Geralt si guadagna da vivere uccidendo a contratto quelle creature che sgomentano anche i più audaci: i mostri.

Le stesse persone che lo assoldano hanno paura di lui, lo considerano un male necessario, un mercenario da pagare per i suoi servigi e di cui sbarazzarsi il più in fretta possibile. Anche Geralt, però, ha imparato a non fidarsi degli umani. Molti di loro infatti nascondono decisioni spietate sotto la menzogna del bene comune o diffondono ignobili superstizioni per giustificare i loro misfatti, rivelandosi spesso creature peggiori dei mostri ai quali lui dà la caccia. Ma quando il destino lo condurrà verso una potente maga ed una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a cooperare insieme per sopravvivere ad un nuovo potente nemico in un continente sempre più instabile.

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno