A Tempo di Libri ho avuto la possibilità di seguire la conferenza stampa di Cristina Chiperi.

Per chi non la conoscesse Cristina è una giovane autrice che ha iniziato a pubblicare la sua prima storia sulla piattaforma online Wattpad (incoraggiata dai suoi professori di scuola)  per poi essere notata da case editrici e divenire un’autrice affermata con il libro trilogia My Dilemma is You, seguito da I still love you e Starlight. Per giugno è prevista l’uscita del suo nuovo romanzo intitolato Moonlight.

Sei stata invitata a 16 anni a Che tempo che fa dove ha parlato per la prima volta di trucchi per avere più follower su Wattpad. All’epoca c’erano pochi lettori e follower italiani su quella piattaforma. Quali sono questi famigerati trucchi?

“Il trucco principale è pubblicare più che si può e informare i lettori che uscirà il nuovo capitolo e quando. Il lettore si stanca ad aspettare molto tempo tra un capitolo e l’altro. Utilizzare personaggi famosi come protagonisti. Cameron Dallas è il protagonista originale di My dilemma is you. Ho scelto Cameron anche se era sconosciuto in Italia per avere un personaggio nuovo e interessante. Il personaggio famoso può essere caratterialmente stravolto, far diventare Cameron Dallas un ragazzo comune. Inoltre scrivere una storia originale piena di colpi di scena.

Wattpad è una buona palestra. Ho iniziato a scrivere a 14 anni e ora che ne ho 19 scrivo in modo totalmente diverso grazie ai consigli costruttivi e alle critiche. Wattpad è una community molto costruttiva. “

Quanti feedback ricevi dopo che pubblichi un capitolo su Wattpad?

“Ora a migliaia ogni giorno! Ma amo il contatto con i miei fan!”

Matteo Fumagalli, famoso YouTuber, ha completamente stroncato My Dilemma Is You ma tu non ti sei scoraggiata e hai voluto fare un video con lui. Raccontaci meglio…

“Quando ho visto il video di Matteo ci sono rimasta male perché finché ero su Wattpad venivo apprezzata. Quando poi il mio libro è arrivato in libreria mi sono trovata in un vortice di critiche. Mi sono buttata giù con il video di Matteo.

Però Matteo ha analizzato il romanzo e anche se mi ha fatto male ho capito i suoi consigli. Non odiava me come persona, aveva spiegato che comunque era un buon inizio con belle idee che però andavano riviste. Ora siamo amici. “

Pagine: 1 2