Loading...
IntervisteLibri

Intervista ad Adelia Marino

Al firmacopie della Casa Editrice Newton Compton Editori ho avuto la possibilità di intervistare anche la dolcissima Adelia Marino (che mi ha riempita di baci e abbracci)  ecco cosa ci ha raccontato:

Ciao Adelia,
siamo felicissimi di poterti intervistare.
È il secondo anno che sei a Tempo di Libri. Che esperienza è stata lo scorso anno?

Ciao Angy, è un vero piacere per me poter scambiare due chiacchiere con te! Sì, questo è il mio secondo anno a questo evento. Lo scorso anno per me è stato veramente emozionante. Ho avuto l’occasione di poter conoscere molti lettori e amici “virtuali” oltre a poter trascorrere del tempo con le mie colleghe di penna. È stato davvero meraviglioso.

Da dove vieni? È stato un lungo viaggio per arrivare a Milano?

Da un anno e mezzo vivo a Norimberga, in Germania. No, in realtà in aereo per me è piuttosto veloce arrivare qui.

Ti piace entrare in contatto coi tuoi lettori?

Lo adoro! Ritengo un privilegio poter parlare con loro, in bene e in male. Inoltre ho la possibilità di ridere e scherzare riguardo i miei stessi personaggi e le loro vicissitudini con loro, ecco perché ho anche creato un gruppo dove poter interagire.

Con le altre scrittrici invece che rapporto hai?

Ho diverse amiche che scrivono come me e che stimo molto. Scelgo accuratamente le persone che mi piace avere accanto, e se scrivono e capiscono i miei scleri ancora meglio . Non amo il darsi addosso, non critico il lavoro delle altre e mi focalizzo molto sul mio, però mi piace poterle conoscere e confrontarmi, è così che ho creato dei bellissimi legami con alcune di loro.

Quale dei tuoi libri ami di più? Perché?

Domanda difficile. Amo tutti i miei ragazzi, ma credo di aver messo molto di me in IL MIO SEGRETO PIÙ DOLCE e per questo lo sento più vicino a me.

A quale personaggio dei tuoi libri ti senti più legata?

Tutti loro hanno qualcosa che mi appartiene, ma in Joey ritrovo molte delle mie insicurezze, così come la voglia di farcela da sola e lei se la cava egregiamente 😉

I tuoi libri sono ispirati a fatti realmente accaduti nella tua vita o sono opere di fantasia?

Alcuni fatti appartengono alla mia vita reale, altri li ho tirati fuori dai film mentali che mi faccio!

I tuoi libri sono ambientati in California. Perché qui?

Santa Monica è una città che mi ha sempre affascinata. Non amo il caldo, per niente, eppure la California ha il mio cuore.

Nei tuoi libri troviamo personaggi maschili tatuati. Ti piace questo tipo di ragazzi? Come mai li hai scelti come protagonisti?

Adoro i tatuaggi, amo i significati che possono avere, mi piacciono le loro storie. Piercing e Tattoo ottengono sempre la mia attenzione. Non a caso quando conobbi il mio attuale fidanzato furono proprio i suoi piercing, l’aria da ribelle e la dolcezza che riservava solo a me (ti ricorda qualcuno?) a incuriosirmi.

Quale libro non tuo consiglieresti?

Tantissimi. Tu sai bene quanto ami Jay Crownover, ma anche Colpa delle stelle di John Green e Le coincidenze dell’amore della Hoover, sono libri che ti cambiano.

Progetti futuri? Uscirà a breve un tuo nuovo romanzo?

Ho diversi progetti in ballo. Presto uscirà un mio nuovo romanzo, uno standing alone, prima di una nuova trilogia 😉

È stato un vero piacere essere qui con voi, a prestissimo!

Grazie per essere stata con noi!

Un abbraccio da parte mia e da tutto lo Staff di Vampire Tears.

Editor's choice
Il giorno più bello di Diego Romeo
Antonio Lanzetta - Conferenza stampa: I figli del male - Feltrinelli Salerno