Intervista di Piero Bagnardi autore del Signor Blu

Piero Bagnardi

Qualche tempo fa abbiamo recensito il libro Il signor Blu di Piero Bagnardi. Oggi  l’autore è nostro ospite per una breve intervista e per aiutarci a conoscerlo meglio.

Ciao Piero, per me è un piacere averti oggi con noi.

Cosa ci racconti di te, cosa fai nella vita oltre a scrivere e recitare?

Salve, vi ringrazio del vostro invito! Dunque io mi occupo proprio di questa come unica professione! Da quasi otto anni ho creato un gruppo comico, il cui nome: “I Comisastri” recentemente è diventata anche un’associazione socio-culturale. Da anni ci occupiamo di realizzare eventi di vario genere, produzione di programmi e format per la tv e per il web. Ho imparato molto in questi anni nel settore artistico, ma possiamo dire che sono ancora un principiante.

La domanda nasce spontanea: come è nata l’idea di realizzare la storia del signor Blu?

L’idea nasce in seguito dalla realizzazione di una serie di video per il web, questo personaggio che interpretavo io era appunto un ragazzo, con una simpatica tuta blu, da qui il nome Signor Blu. I video sono ispirati allo stile di Mr Bean, quindi muti e tutto si basa sulla comicità del fisico. Dopo un mio periodo di pausa, ho valutato l’idea di scrivere una storia su questo ragazzo ed ecco il Signor Blu!

Sicuramente hai una grandissima fantasia. Mi chiedo se Leonardo Blu è un tuo alter-ego? Insomma quanto c’è di Piero in Leonardo?

Signor Blu di Piero Bagnardi
Signor Blu di Piero Bagnardi
Acquista su
LibraccioIBSFeltrinelliMondadoriLibreria Universitaria Amazon

Diciamo che di personale c’è ben poco. Personalmente ci sono alcune date che mi appartengono, ma la storia è tutto frutto di fantasia. Un episodio vero è legato al mio battesimo, mi volevano davvero battezzare nella ricorrenza dei defunti il 2 novembre, mia madre così rifiutò l’offerta (ride) cosa che non succede al protagonista del libro.

Ti senti più autore o più regista delle tue storie?

Troppo gentili con i termini! Vi dico che mi sento umano! C’è tanta passione in tutti i lavori che faccio, dalla scrittura dei libri alla direzione dei cortometraggi.

Racconteresti in breve la tua esperienza editoriale con Saggese Editori e ti sentiresti di consigliarla ad altri autori?

Assolutamente si! Con Francesco Saggese mi sono trovato non bene, ma benissimo! Gli voglio bene in primis come amico, poi come scrittore, grazie all’esperienza del Signor Blu ho ricevuto una grande popolarità non solo nella mia zona, ma anche in Campania terra della Saggese Editori ed è la cosa più bella, l’affetto di tanta gente che non conosci ma sai che ti stima con affetto!

 Il signor Blu avrà un seguito?

È già pronto il nuovo libro, sequel del primo, continua la storia del Signor Blu, attraversando anche il periodo nostro del covid, ne vedrete delle belle! Sarebbe bellissimo uscire con il secondo capitolo quando tutto questo incubo sarà finito, così ci potremo abbracciare e stare insieme!

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Altri progetti sono collegati ovviamente al gruppo I Comisastri, stiamo valutando diverse soluzioni belle, presto!

Grazie mille Piero di essere stato con noi.

Vi ringrazio davvero di tutta la vostra disponibilità! Vi abbraccerei uno ad uno! Vi voglio bene e ci vediamo alla prima presentazione del nuovo libro! Pronti partenza e via!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.